Ti Racconto Quando Scoperò in Piedi la Tua Fottuta Vita

Immagina una emorragia. Una emorragia di denaro. Che ti ruba ogni anno tra il 10 e il 15% del tuo patrimonio. Ti girerebbero i coglioni vero? Beh questo è esattamente quello che sta capitando. Nessun incubo, nessun arcano complotto alle tue spalle. E’ tutto vero. I tuoi risparmi e quello che guadagni quotidianamente stanno andando progressivamente a puttane a causa dell’elevata inflazione.

Ma la cosa davvero bella, ciò che mi piace di più di tutto questo, è che i tuoi soldi, sì proprio i tuoi che stai leggendo, finiranno dritti dritti nel mio conto corrente. E assieme ai tuoi anche quelli di altri sventurati che non conoscono bene le regole e le strategie del gioco finanziario.

In pratica stai lavorando per arricchire me. E chi come me sa come fare soldi in momenti come questi, in tempi di cosiddetta crisi finanziaria globale. Perché la cosa davvero buffa è che più i mercati vengono giù e più il mio conto andrà su.

E’ il gioco della coperta troppo corta. Le banche centrali possono decidere o di fare gli interessi dei popoli (cosa molto rara) o di fare gli interessi dei mercati finanziari (cosa molto, ma molto più frequente).

Ora il problema di questa crisi è che i tassi di interesse salgono ma l’inflazione sta comunque crescendo. E questo accade perché i tassi non sono stati ancora alzati a sufficienza. Arriverà un momento che gli interessi che dovrai pagare sui tuoi prestiti e sui tuoi mutui saranno così alti che dovrai rinunciare al tuo tenore di vita. Aggiungi poi a tutto questo che, come previsto da Goldman Sachs, probabilmente dal 2024 ogni famiglia italiana dovrà sborsare qualcosa come 500 euro al mese solo per le bollette di casa.

E sai cosa accadrà? Che tutto quello che pagherai finirà in direttissima sul mio fottuto conto corrente. Figata vero? Per me lo è!

In pratica lavorerai per sopravvivere. Molto peggio di come accade adesso. Al momento riesci a vivacchiare bene o male. Magari lavorate in due, avete un mutuo, due automobili, due figli e due vacanze all’anno che magari finanziano in buona parte i nonni.

Ma arriverà il momento in cui non ci sarà più questa vita. Avrai un lavoro che ti darà 1500 e una vita che ti costerà 2500. Cosa farai allora? A chi darai la colpa questa volta?

La soluzione è che ti metti una mano sul cuore ed una sui coglioni e stringi molto bene. E cominci, ma per davvero stavolta, a prendere in mano la tua vita. Se hai due soldi da parte, tenerli fermi adesso è secondo me (e non è un consiglio finanziario ma una mia personale opinione), secondo me è una fottuta follia.

Stai perdendo gli ultimi giubbotti di salvataggio che hai nella vita. Fai qualcosa adesso perché domani sarà troppo tardi.

O fai qualcosa adesso o domani farai la fame. Con l’eco delle mie grandi risate in sottofondo, mentre guardo crescere di mese in mese il mio patrimonio a tue spese (fa anche rima, mannaggia alla puttèna!!)

Buona povertà a tutti i poveracci. Dopotutto è tautologico.
Vittorio
trading.assistenza@gmail.com

2 thoughts on “Ti Racconto Quando Scoperò in Piedi la Tua Fottuta Vita

  1. Ciao Vittorio,
    ho ascoltato adesso uno dei tuoi ultimi audio nel canale telegram “Il segreto dei Market Movers…….” ed ho capito che sei di Bologna. Anche io. o meglio lo ero, perchè ora vivo a Reggio Emilia. Che scelta del cazzo che ho fatto! Ma vabbè tanto ormai come dici nel tuo articolo qui sono fottuto, minchia. Comunque una cosa di buono l’ho fatta. Ho preso tutti i miei risparmi faticosamente trattenuti finora ( ho 62 ) e li ho messi in un conto su IB. Sono molto confidente con quello che dici in questo articolo.
    Secondo me sei una brava persona. Mi piacerebbe conoscerti, chissà prima o poi…. Un saluto

    • Ciao Luca, grazie mille di avermi scritto e per seguirmi sui vari canali. Se passi da Bologna una tagliatella te la offro molto volentieri. Se vuoi ci possiamo anche sentire per telefono e farci due chiacchiere. Scrivimi a trading.assistenza@gmail.com e ti risponderò quanto prima.

      Un caro saluto
      Vittorio 😄🌹🌻🌞

Lascia un Commento