Si comincia la dieta

La prossima settimana farò un viaggio di affari e probabilmente non riuscirò a scrivere più di un paio di articoli. Te lo scrivo perché i giorni in cui non pubblico mi arrivano le mail di allievi e lettori allarmati. Vogliono sapere se è tutto a posto.

La regola è di quattro articoli a settimana, ma ovviamente ci possono essere delle eccezioni che confermano tale regola. Mi piace molto scrivere ma ogni tanto può capitare che cause di forza maggiore me lo impediscano. In ogni caso non ti preoccupare, sarò semplicemente fuori città per affari.

In tutti i modi avrò sempre con me internet e se mi vuoi scrivere una mail puoi farlo senza problemi. Ti risponderò come sempre il prima possibile.

Il sole splende qui a Bologna ed io ho già perso più di due chili in una sola settimana. Sto facendo una dieta molto particolare. Ipocalorica ma non proibitiva. L’obiettivo è quello di perdere una decina di chili nel corso della primavera. Un obiettivo abbastanza ambizioso ma fattibile.

Nell’ultimo anno, lo devo ammettere, mi sono lasciato un po’ troppo andare. Vuoi per il fatto che lavoro da sempre da casa e che sono molto pigro per praticare con costanza uno sport, vuoi per il fatto che avendo cominciato a convivere con la mia compagna devo fare meno strada per vederla. Diciamo dai due ai venti metri al massimo.

Nel 2010 smisi di fumare. Nel 2014 smisi completamente di bere alcolici. Adesso, giunto il 2016, è arrivato il momento di impormi una disciplina anche sul mangiare. Noi emiliani siamo delle buone forchette. I nostri piatti sono molto sostanziosi e molto grassi. Pensa solo al ragù, alle lasagne alla bolognese o al modo che abbiamo di cucinare la carne. Se non ci mettiamo dentro quintali di odori e di olio non ci piace.

E’ chiaro che tutto questo porta l’uomo all’espansione, soprattutto una volta passati i trenta. La disciplina non è mai stata una problema per me. Ricordo come se fosse oggi quando ho fumato l’ultima sigaretta: sapevo alla perfezione che quella sarebbe stata l’ultima.

Nella dieta disciplina significa non superare le calorie che devi quotidianamente assumere. Nel trading disciplina vuol dire attenerti esattamente al piano che ti sei imposto e che hai compilato a priori. Spesso le passioni non ci guidano verso la direzione corretta. Bisogna sapere orientare gli istinti in modo tale che facciano il loro dovere ma guidati da criteri razionali.

L’intuizione senza ragione è cieca, la ragione senza intuizione è vuota. (I. Kant)

L’obiettivo è quello di riuscire a trovare un equilibrio tra le parti. Una volta trovato bisogna mantenerlo nel tempo, cosa per nulla scontata. Pensa all’intuizione come a due cavalli selvaggi e alla ragione come il cocchiere che li deve domare. La carrozza andrà nella giusta direzione, con la corretta andatura e la giusta velocità soltanto se il cocchiere entrerà in sintonia perfetta con i cavalli.

Non sottovalutare mai l’importanza della disciplina e del money management. Non soffermarti solo sulla tecnica di entrata. Il trading è una disciplina olistica, ovvero un mestiere che funziona soltanto se, come in un organismo, tutte le parti fanno il loro lavoro in armonia ed equilibrio.

Il Coaching Personalizzato su Skype nasce proprio dalla necessità di creare una integrazione formativa il più possibile equilibrata e modellata ad immagine e somiglianza dell’allievo. Una formazione basata su idee semplici, replicabili e corrette. Le stesse idee che mi permettono di guadagnare sui mercati giorno dopo giorno, anno dopo anno.

La statistica dice questo: 1.000 euro spesi oggi in formazione professionale ti faranno risparmiare almeno 10.000 euro di perdite all’anno. E via via in proporzione. Adesso, fatti due conti e datti una risposta.

Buona giornata

Sprappi

8 thoughts on “Si comincia la dieta

  1. Gran bell’articolo di psicologia e disciplina che vale in tutte le cose della vita.
    Vorrei chiederti in amicizia se puoi confidarlo di che dieta si tratta che interessa anche a me?
    me la puoi mandare via mail o wath up o e’ strettamente personale al limite poi valuto.
    Grazie ancora delle preziose nozioni che ci dai , Grande Vittorio.
    Buona serata Leonardo

    • Ciao Leonardo, la dieta che seguo non ha niente di particolare se non qualche semplice regola. 1500 calorie al giorno, una passeggiata di almeno mezz’ora, cinque pasti e varietà.

      Buona serata
      Vittorio

  2. Ciao Vittorio, grazie per condividere con noi questi post, ognuno ci trasmette qualche insegnamento e per questo li seguo sempre con molto interesse…anche io ho deciso di approfondire anche io le tue conoscenze tramite il coaching su Skype, ti mandai una e-mail un po’ di tempo esponendoti le mie esigenze e decidendo che avrei rimandato il tutto a più avanti, a causa di impegni personali…. non mi sono ancora tolto definitivamente dai casini, ma la mia decisione è sempre la stessa, non mi sono dimenticato! 🙂 Ti contatterò nuovamente io, grazie ancora per la disponibilità!…
    Un saluto, buona serata!

  3. Sono d’accordo; non serve solo la tecnica d’entrata, ma servono anche la psicologia che serve a chiudere o a lasciare correre la posizione e il capitale, perchè non si può fare trading con 1000 €

    • Il capitale psicologico e quello finanziario sono facce diverse della stessa medaglia. Uno non può sussistere senza l’altro. Fare trading con 1000 euro può portare solo alla rovina e alla perdita di entrambi.

      Buona serata
      Vittorio

Lascia un Commento