Quando fare trading se devi andare in ufficio

Dax 19mag15 preapertura

Ci sono persone che per vari motivi, spesso legati agli orari di lavoro, non possono stare sui grafici quando i volumi sono alti.

Se apri la tua piattaforma e setti i volumi sotto un derivato europeo come il Dax ti accorgerai subito quali sono le fasce orarie con il maggior numero di scambi. Io trado dalle 9 alle 10-10 e un quarto del mattino e non oltre. Dopo questo orario infatti, come mi piace dire scherzosamente, i Market Movers europei “vanno a prendersi il panino”. Dalle 10 e mezza in poi i volumi generalmente calano per riprendersi poco prima dell’apertura americana.

Nel pomeriggio, i volumi sono massimi: per due ore circa infatti si accavallano la sessione europea con quella americana.

Se sei un trader furbo, di certo traderai principalmente in questi orari. Invece, se sei furbo ma non puoi lavorare in questi orari devi essere ancora più furbo degli altri.

Quando ci sono pochi volumi, il rischio principale nel quale puoi incappare è uno scivolamento. Anche se non li vedi, perché le tue barre o le tue candele appaiono “piene”, esistono dei micro gaps che definiscono dei veri e propri buchi tra un tick e l’altro. Sono proprio questi buchi che non ti permettono di entrare esattamente al prezzo che vuoi tu, rischiando fortemente di mettere a repentaglio il tuo money management nonché l’importo del tuo stop loss.

Ci sono mattine che nonostante la consapevolezza della pericolosità di tradare in certi orari, non mi astengo (anzi mi piace) tradare nelle preaperture europee. Perché?

Nelle preaperture europee, ovvero dalle 8 alle 9, il mercato si prepara ad assumere la forma che avrà dopo l’apertura e il mercato, nonostante non abbia un eccellente livello di volumi, si muove con la stessa razionalità che avrà nell’ora successiva.

L’operazione di oggi è la seguente. Siamo a 3 minuti. Il Dax fa un massimo, barra di inversione, rottura della barra di inversione al ribasso. In seguito, gli ordini che si trovano al livello che ti ho segnato nel cerchietto rosso sono stati pescati e il mercato ha finalmente preso la sua direzione.

Il target era più ambizioso di quanto alla fine l’operazione non mi abbia regalato. D’altra parte il trading è così: sai dove entri e come gestisci ma non puoi avere mai la certezza assoluta di dove sarà l’uscita. Mai.

Quindi caro amico trader, se alle 9-9 e 30 devi essere in ufficio, con la dovuta cautela, puoi cominciare bene la giornata magari con una azzeccata operazione in preapertura.

E come sempre, stop loss piccolo in canna e massima disciplina.

Il Segreto dei Market Movers è il segreto di come operare con volumi intermedi.

Buona giornata

Sprappi

16 thoughts on “Quando fare trading se devi andare in ufficio

  1. Buongiorno, a tutti
    Vittorio grazie dei suggerimenti, anche io spesse volte quando entro in apertura (sono in demo ma ho tradato anche in reale) noto che la chart segue quelli che sono i postulati di analisi tecnica. Rottura max/min barra di inversione etc…insomma va nella direzione, almeno statisticamente provata, nella direzione che tu hai pensato.
    Una domanda, stamattina nello strumento FESX tf. 2m. candela 10,16, c’erano tutte le premesse per un broken glass, anche i volumi non erano male…perchè non si è verificato successivamente????
    Sto cercando di “capire” le candele :)
    Grazie per la tua attenzione
    am

    • In questo caso il pattern non era giusto perché prima della possibile entrata al ribasso ci sono state troppe candele positive che hanno ritracciato al rialzo dopo la formazione della barra centrale del broken glass. Considera anche che stamattina i mercati erano molto forti.

      Grazie e buona giornata

      Vittorio

  2. Ciao Vittorio, complimenti per come stai portando avanti questo blog molto interessante. Certo che gli ordini “buy” erano dove hai indicato tu: lì c’erano gli ordini di chi voleva entrare al rialzo con la tecnica della TTE di Ross (molto diffusa tra i trader), e gli ordini stop dei ribassisti, che in quel punto sono stati sbattuti fuori dal mercato. I market movers conoscono benissimo le mosse della maggior parte dei trader. Ottimo ingresso Vittorio.

    • Molte grazie Sebastiano, sono contento che il blog ti piaccia. I Market Movers sanno benissimo come fare per buttare tutti fuori dal mercato, ma noi siamo abbastanza furbi per metterci in coda.

      Buona giornata.

      Vittorio

    • Ciao Paoletto, non tradando quasi mai il pomeriggio è più raro un post con un broken glass sul Nasdaq rispetto che sui derivati europei. In ogni caso se capiterà lo pubblicherò molto volentieri.

      Buonanotte

      Vittorio

  3. Complimenti per l’operazione Vittorio! Si, condivido il pensiero di Sebastiano. É un blog molto istruttivo che mi sta aiutando molto a capire questo mondo così impervio e allo stesso tempo molto affascinante! Veramente non si finisce mai di imparare qualcosa per poi inserirlo nel proprio arsenale. Grazie Vittorio e grazie Sebastiano per il tuo commento! Non avevo proprio notato la stoppata della TTE!

    • Molte grazie Giovanni, sono davvero contento che ciò che scrivo venga apprezzato dai lattori perché significa che le cose procedono per il verso giusto. E per me questo è un grande incentivo ad andare avanti.

      Buonanotte

      Vittorio

  4. ciao, ma lì ci sono gli ordini xkè il 95% dei traders considererebbe la prima barra rossa come una gimmee fuori bollinger e alla sua rottura al ribasso entrerebbero short con lo SL sulla sua shadow superiore?

    • Ciao Ale, il problema principale è che tutti cercano sempre la spiegazione più complessa del mercato. Di contro, in tale contesto il rasoio di Occam dovrebbe affilare ancora più prepotentemente la sua lama.

      Buona serata
      Vittorio

  5. spesso, la parte + bella della faccenda è il percorso e non la meta, per meta in questo caso intendiamo la libertà, il percorso è l’apprendimento ma in realtà è la presa d’atto di sè mentre si vive il principio o illusione di separazione da “tutto cio ke è”. Ogni tanto, oltre al ricordo di sè, devo ricordarmi di stare compiendo un percorso, di essere nella fase + apprezzabile della faccenda, se no casco nel solito dualismo platonico di aspettativa-delusione e questo porta molto spesso a pensare troppo per via dei poki riferimenti ke non fanno porre le questioni dal + kiaro punto di vista

    • Hai il temperamento perfetto per diventare un cavallo di razza. Adesso manca tutto il resto. Mettiti sulla strada giusta e se ci credi davvero non mollare mai.

  6. ciao a tutti,
    vorrei sapere una vostra opinione … voi andreste in un ufficio di coworking solo a fare trading?
    ve lo chiedo poichè come appassionato neofita con difficoltà a trovare tempo e luogo ideale mi chiedevo se esistessero dei posti simile..
    grazie a tutti quelli che mi risponderanno

    • Ciao Alessandro, dipende sempre dal livello dei trader in questione. In ogni caso è sempre bene sapere prima lavorare bene da soli, poi una volta che i profitti arrivano puoi andare anche a lavorare con i castori su una montagna.

      Buona giornata
      Vittorio

Lascia un Commento