Il segreto di un’entrata perfetta

Dax 24giu15

Chi dice: “il richio è il mio mestiere” di certo non fa il trader di professione. Sicuramente, come per molte altre cose, saper rischiare è un’arte, ma di certo non un lavoro. Fare un mestiere significa guadagnare con quell’attività. Quindi, dire che il rischio è il proprio mestiere non significa altro che dire che si guadagna rischiando.

Se ti piace oltremodo il rischio, cambia attività e obiettivi. Il massimo che ti potrò fare rischiare con le mie tecniche sono 5 tick a contratto. In fondo le regole sono davvero semplici, le potrebbe capire anche mio cugino di 5 mesi: salvaguardare il proprio capitale e non permettere mai di trasformare un guadagno in una perdita.

Quella che vedi è l’operazione di oggi 24 giugno 2015 sul Dax in preapertura. L’operazione scatta short su un livello di accumulo ordini. Come vedi dall’immagine del grafico a 5 minuti il prezzo prima ha creato un minimo di giornata, ha ritracciato ed è tornato sui suoi passi.

Obiettivo dell’entrata non era tanto portare a casa centinaia di tick, ma quel che basta per apparecchiare la tavola e magari fare un weekend al mare con la mia ragazza.

Allora, 20 tick sul Dax sono 250 euro. Considerando che ho lavorato 10 minuti il mio guadagno orario si aggira sui 1.500 euro. Quante persone conosci che lavorano per pochi euro all’ora? Molto probabilmente tante.

La vita è una sola e bisogna godersela finché si è giovani. Se devo aspettare di sfruttare del mio tempo quando sarò vecchio decrepito e con una pensione da fame…beh mi hai capito.

Le occasioni bisogna sfruttarle quando ci sono. Certi treni passano una volta e forse non ritorneranno mai più. E in fondo non c’è cosa più brutta che invecchiare col rimpianto di non averci provato.

Clikka qui se non sei soddisfatto della tua vita attuale. Se cerchi la soluzione ai tuoi problemi economici e finanziari sei nel posto giusto. Non ti aspettare di diventare milionario. Aspettati di vivere più che dignitosamente ed essere pienamente padrone del tuo tempo.

Non tutti sono capaci di essere liberi. Ci sono delle persone, a mio avviso masochiste, che sono così pigre a livello intellettuale che hanno sempre bisogno di qualcuno che dica loro cosa fare, quando farlo, perché e dove farlo.

Io sono libero da tutto questo. E se vuoi esserlo anche tu non perdere tempo. Perché il tempo, è l’unica cosa veramente preziosa.

Il Segreto dei Marlet Movers è il coraggio di saper scegliere della propria vita

Buona giornata

Sprappi

7 thoughts on “Il segreto di un’entrata perfetta

  1. Concordo in pieno con la tua filosofia di vita!!!

    Fare trading per essere liberi e non per i soldi!!!!

    Gran belle cose hai detto con questo post e a parte l’entrata e il guadagno l’essenza del trading è altro e si chiama “conoscenza” e solo con questa si raggiunge la libertà……

    Ora ti parla un trader che tutt’altro è che libero e che effettivamente non guadagna per via della sua filosofia sbagliata e l’approccio sbagliato al trading……

    Cazzo, se si è avidi si rimane con il cerino in mano e si esce perdenti…….io sono avido…….e oggi posso definirmi un trader che non sa stare a mercato.

    Perchè dico questo? Perchè se dentro di te non cambia il modo di pensare non cambieranno i risultati, se nel profondo le cose rimangono le stesse, soldi non se ne vedranno mai………mi hanno insegnato ad essere disciplinato ed io non lo sono!!!

    Il problema è dentro di ognuno di noi non fuori, il mercato fa quello che deve fare, noi dovremmo imparare a fare quello che dovremmo con la conoscenza alla base di tutto ……..pescare con una mazza non è come pescare con una canna professionale!!!!

    Grazie ancora!!!!!

    • Grazie a te Francesco. Condivido pienamente quello che hai detto. L’avidità e il non sapere gestire le proprie emozioni sono di certo alcuni tra i peggiori vizi del trader.

      Buona giornata

      Vittorio

  2. Ciao Vittorio complimenti. Parole sante per avidita’ e discipline.
    Ti voglio chiedere come mai Hai usato tf 5 min e dobe sei entrato perche ‘ Hai visto Che il trend era impostato al ribasso ?
    Grazie ancora..

    • Ciao Leonardo, sono entrato al ribasso perché avevo visto il mercato che dimostrava una certa debolezza nel breve periodo. Quando sai dove sono gli accumuli sai anche le aree in cui entrare.

      A presto

      Vittorio

  3. L’accelerazione con cui il prezzo chiude il gap di apertura e quelle tre candele ribassista, la dicono lunga. Il ribasso sembra molto forte e un tentativo Short dopo un ritracciamento ci sta, poi sei entrato proprio sull’accumulo di breve, complimenti!

  4. scusa vittorio mi sono dimenticato di chiederti la stessa operativita’ l’avresti usata con un tf ad un minuto? o hai scelto i 5 minuti per qualche motivo particolare , tipo aspettare le prime barre di contrattazione in preapertura o apertura per vedere che mosse vogliono farti credere gli squalli cioe’ i market mover.
    grazie ancora

    • Ciao Leonardo, diciamo che se ci fosse stata l’occasione sarei entrato anche si timeframes inferiori. Dipende dove si generano le figure di entrata e le accelerazioni più lineari.

      Ciao
      Vittorio

Lascia un Commento