Il nostro sogno

Dax entrate

In questo periodo sto ricevendo davvero moltissime mail da persone contente del percorso che stiamo seguendo su questo blog. Storie personali, richieste di approfondimenti personalizzati, consigli e anche critiche costruttive sono solo alcuni dei temi che hanno come oggetto queste lettere. Ringrazio per questi inestimabili contributi tutti gli utenti del sito per il supporto che ogni giorno date a me nel continuare a fare quello che faccio.

Ricordo che lo scopo di questo progetto è quello di divulgare nel tempo e a piccoli passi la dinamica dei Market Movers. Spiegare cioè come, di mese in mese, di ora in ora, di minuto in minuto e di secondo in secondo il mercato viene mosso e manipolato da coloro che muovono con pochi click e qualche telefonata immensi capitali. E questo unicamente allo scopo di rubare ciò che noi, piccoli investitori, abbiamo sul conto.

Il trading non è solo grafici. Ma è soprattutto storie di donne e uomini. Persone determinate a voler fare di questo incredibile mondo la propria prima o seconda professione.

In borsa il denaro non è lo scopo, ma una delle conseguenze di un lavoro svolto come si deve. Tra le righe delle persone che mi scrivono leggo emozioni, speranze, paure ed entusiasmi. Se ci penso bene il trading è per me un’ottima metafora della vita: vendere sui massimi e comprare sui minimi. Anche nella vita infatti il momento giusto per tirare fuori tutte le energie che hai e le unghie non è quando sei in alto, ma quando sei in basso. E se sei in alto, è il momento giusto di donare quello che hai e condividerlo con più persone possibili.

Condivisione, questo è il mio obiettivo. E se riuscirò a creare un grande esercito di traders vincenti sarà unicamente merito di coloro che hanno creduto in questo progetto ed hanno messo anima e corpo affinché potesse concretizzarsi.

Grazie a tutti di cuore

Vittorio Sprappi

 

p.s. Nel grafico sopra a 1 minuto ti ho segnato alcune delle entrate a trend possibili sul Dax di venerdì scorso, 15 maggio 2015. Entrate che i miei allievi già professionisti, o quelli ancora studenti, conoscono molto bene. Come sempre, per qualsiasi delucidazione, puoi scrivermi un commento qui sotto o una mail privata dalla sezione Mandami una mail. Cercherò di risponderti quanto prima possibile.

Ti auguro una buona giornata

 

8 thoughts on “Il nostro sogno

  1. Bellissimo il titolo……….(oltre al contenuto naturalmente) che vuoi condividere questo obbiettivo con noi, grazie Vittorio.

    • Grazie a te Massimo, questo progetto non varrebbe nulla senza la condivisione dei contenuti da parte dei lettori. A breve proveremo a cambiare registro, e a fianco agli articoli ci saranno anche i video.

      Buona serata

      Vittorio

  2. Ciao Vittorio, quest’ articolo mi è piaciuto molto.
    … Anche io ho sempre pensato che guadagnare nel trading sia solo la giusta conseguenza di azioni corrette e sono quest’ ultime che devono essere il nostro primo obiettivo e poi i risultati arriveranno.
    Auguri per questo tuo progetto, la cui realizzazione è la realizzazione di tante e tante persone.

    • Molte grazie delle belle parole Antonella, il mio sogno è proprio quello di ottenere nel tempo un esercito di traders vincenti che parlano una unica e universale lingua. Speriamo che non rimanga, appunto, solo un sogno.

      buona giornata

      Vittorio

  3. grazie vittorio spero che il tuo progetto si avveri il prima possibile e ci conto perche’ lo meriti. speriamo davvero di parlare tutti la stessa lingua e diventare dei maestri come te…
    aspetto i tuoi video con operativita’ con ansia. buona giornata leo

    • Grazie a te Leonardo, giusto oggi ho fatto i primi test di registrazione video. Ho qualche problema con la qualità della registrazione dell’audio che spero di risolvere in un tempo ragionevole. E dopo si parte.

      Buonanotte

      Vittorio

  4. ….in effetti, pensandoci bene, questo tuo progetto non è poi così semplice, né così scontato, direi.
    Personalmente ho fiducia nelle tue possibilità e credo che siano queste a fare la differenza e a rendere possibile … l’impossibile….
    Solo una cosa Vittorio: perché parlare di sogni ?
    I desideri, quelli veri, attengono alle potenzialità della persona … sono le possibilità che una persona sente di avere …
    I sogni sono indubbiamente belli, ma nascono per riempire i cassetti …
    …. E’ molto più facile realizzare un sogno se non lo consideri tale …
    Ti auguro una buonanotte.

    • Ciao Antonella, sì in fondo hai perfettamente ragione. Il termine sogno non era molto adatto, e avrei dovuto piuttosto scrivere “il nostro obiettivo”. Ma in questo caso cercavo un titolo più che esatto, evocativo. Il futuro è sempre qualcosa di incerto e non possiamo mai sapere dove esattamente ci porterà alla fine. Noi, da parte nostra, possiamo controllare almeno la direzione. Come un marinaio che usa il sestante e la bussola per orientare la propria imbarcazione, ma non sa in quale terra alla fine sbarcherà.

      Buona giornata

      Vittorio

Lascia un Commento