Gli articoli di Bruno – La legge del pavone

Cari amici del blog,

innanzitutto auguri di una buona fine e buon principio soprattutto un buon inizio dell’anno questo è il mio primo articolo del nuovo anno quest’oggi non pubblico operazione perché sono fermo cioè non sto aprendo i grafici se non giusto per un controllo cosi molto fugace, ogni tanto staccare la spina giova al corpo e la mente.

Quest’oggi vorrei parlare della legge del pavone, Lo so cosa state pensando, hai rotto con sti animali, ma che stiamo allo zoo. Tranquilli i parallelismi con animali li reputo molto istruttivi dopo tutto sono nostri simili apparteniamo allo stesso regno!

Ormai è risaputo e comunque constatato ogni 31/12 di qualsiasi anno arriva la fatidica data, e tutti partono in quarta a fare bilanci dell’anno trascorso.

E da qui parte la famosa LEGGE del 1 gennaio…  diete super ristrettive allenanti super per sfoggiare la tartaruga rovesciata, eliminare amicizie negative frequentare corsi di yoga, pilates, crossfit, trovare l’anima gemella, aumenti in busta paga e scatti di carriera e chi più ne ha più ne metta.  

Purtroppo tutto questo castello di carte cade, perché dopo l’euforia inziale ci si scarica, ritrovandoci già al fine di gennaio con un pugno di mosche, poi passano i mesi e ci si ritrova da capo al 31 /12 con lo stesso paradigma mentale, esattamente come il criceto che corre sulla ruota.

Potrete evitare di fare come la rondine seguendo i consigli di VITTORIO SPRAPPI, seguendo il MASTER IN DINAMICA DEI MARKET MOVERSla COMUNITA’ TOP SECRET, e le importanti novità che Vittorio inserisce

Di volta in volta.

Quindi signori invece di applicare LA LEGGE PAVONE applichiamo la legge PAVONE INVERSA cioè aprire solo una piuma, e cioè scegliere pochissime cose, anche solo una, che veramente ha importanza per le nostre vita.  Lavorare solo su quella/e, cosi le nostre energie essendo coinvolgiate su poche cose si otterranno i risultati stabiliti. Così Il giorno 31 finalmente il criceto sarà fuori dalla gabbia.

Buona giornata

Bruno 

2 thoughts on “Gli articoli di Bruno – La legge del pavone

  1. Buongiorno Bruno,

    Buon anno anche a te. Condivido pienamente ciò che hai scritto. Purtroppo molti criceti la gabbia non riescono o non vogliono vederla, e se non vedi la gabbia non capisci dove stai andando e non capisci neanche che sei un CRICETO.

    Un saluto

  2. Ciao Massimiliano, purtroppo e’ una gabbia molto sottile,basta poco e ci sei dentro senza nemmeno accorgetene.
    Un saluto!