Felice di pagare le tasse

Ogni sistema hai i suoi bug. E più un sistema è complesso e più ne avrà. Senza entrare troppo in dettagli tecnici o in citazioni accademiche, questo è stato uno dei risultati più importanti della matematica del XX secolo.

La nostra società è molto complessa, e di conseguenza presenterà molti buchi. La persona intelligente è quella che sa sfruttare a proprio vantaggio questi buchi, che spesso sono legislativi e burocratici, nella totale legalità e nel perfetto rispetto delle regole del proprio paese.

Ad esempio, ci sono molti modi per attenuare legalmente la pressione fiscale imposta da un paese. I poveracci, quelli che queste domande per vari motivi non se le fanno, passano tutta la vita a lavorare per i sogni altrui, o alla peggio costretti invano di restituire un debito pubblico ormai arrivato a livelli inaccettabili.

Pagare le tasse è dovere di ogni cittadino. E ti dirò la verità, io le pago anche volentieri perché so di vivere in un grande paese, pieno di risorse umane ed intellettuali. Certo, gli sprechi sono all’ordine del giorno, ma noi italiani ci abbiamo fatto per così dire il callo.

Se fai il dipendente lavori 5 mesi su 12 per lo stato. Se sei libero professionista versi almeno 6-7 mesi del tuo sudore al tuo paese ogni anno. Se sei trader versi solo due mesi e mezzo allo stato, il resto te lo pappi tu.

Una bella differenza, eh?

tf

Siamo sul Mini Russell e quello che vedi è un bellissimo Broken Glass effettuato nel tardo pomeriggio di martedì 19 luglio 2016. Di solito non amo molto tenere le operazioni aperte per tanto tempo, ma qui ero sul 5 minuti e volevo vedere se il mercato mi avrebbe toccato il minimo di giornata di due giorni prima. Sono entrato con un contratto e avevo un rischio di 60$.

Ho chiuso con un guadagno di circa 760$ lordi. Come abbiamo detto a questi dobbiamo toglierci le tasse e le commissioni. Poi alla fine dobbiamo convertire in euro.

Di 760 dollari lordi mi rimangono 524 euro puliti puliti. Non male per un’operazione che mi ha portato profitto mentre stavo cenando con la mia compagna. Insomma, tutto grasso che cola. O se preferisci, tutta pioggia che cade sul bagnato.

io p

La vita è una cosa meravigliosa e quando la mattina presto sento i portoni chiudersi penso a tutti quei poveracci che ogni giorno sono costretti ad andare a lavorare per riempire le tasche altrui. In fondo fare soldi, se sai come fare, è davvero molto facile. E’ tutta una questione di forma mentis.

A marzo 2017 si terrà a Bologna il Freedom Day 2017, un evento unico ed imperdibile durante il quale io e professionisti degli investimenti parleremo di come generare rendite passive. In pratica insegneremo concretamente ai partecipanti come diventare liberi finanziariamente e non avere più bisogno di andare a lavorare un solo giorno nella vita.

I primi di agosto uscirà il bando di partecipazione. Se sei interessato ad avere una vita finalmente libera è un evento che ti consiglio di non perdere. I posti saranno ovviamente limitati, i primi che si iscriveranno avranno il privilegio di avere un posto al sole col proprio nome.

Non perderti, lascia che il successo ti trovi e ti faccia suo amante.

Buon fine settimana

Sprappi

4 thoughts on “Felice di pagare le tasse

  1. Ciao Vittorio, anche stavolta condivido pienamente il tuo pensiero…riguardo al trade, ho notato che questo non è un broken glass “classico” ma è una variante…almeno per ciò che concerne la modalità di entrata. Hai forse atteso il recupero di un particolare livello che ti ha fatto capire che il prezzo avrebbe continuato la sua discesa?
    Saluti a tutti e buona serata!

    • Ciao Stefano, la tua intuizione è corretta. In effetti non si tratta di un BG standard, ma di una particolare variante alla cui base sta un preciso movimento del prezzo. In tal senso, il tempo di formazione delle candele gioca un ruolo di fondamentale importanza.

      Buona serata
      Vittorio

      • Mmmmh, si, credo di avere capito cosa intendi, è una situazione che ho già riscontrato anche io…il movimento a cui fai riferimento va messo in relazione a una delle candele “principali” del broken glass..la velocità con cui questo movimento viene eseguito, poi, conferma che l’intuizione era corretta 😉

        • Sì esatto, ma è un concetto davvero troppo complesso per essere sintetizzato in poche righe, perché dipende da caso a caso. Ad ogni modo, si può dire che l’efficacia di una figura dipende soprattutto da come si costruiscono le candele. Ottimo, avanti così.

          Vittorio

Lascia un Commento