Ad un passo dalla vetta

Sembra prematuro dirlo, ma tra un mese comincerà la primavera. Sinceramene mi aspetto ancora un’ultima sfuriata da questo seppur mite inverno. Se così non sarà vorrà dire che lo pagheremo a caro prezzo nel corso delle stagioni che verranno.

Fino a qualche anno fa ero una persona fortemente meteoropatica. Oggi sono diverso, e il mio sistema nervoso sembra interessato ad andare per altre strade. Dieci anni fa sentivo il peso del futuro sulle spalle. La mia è una famiglia borghese di grandi lavoratori, tutti liberi professionisti. Questo mi ha consentito di crescere con una visione del mondo improntata su valori incentrati più sull’individuo che sulla comunità.

Il trading non è certo un mestiere collettivo. I soldi sono i tuoi, il rischio è tuo e le gioie e i dolori sono i tuoi. Gli altri c’entrano ben poco, almeno durante “l’atto”, se così possiamo dire. Questo blog per me è uno stimolo nuovo. Nato da una mia personalissima necessità psicologica, il Segreto dei Market Movers ha come obiettivo principale quello di trasmettere conoscenza. Il sapere, quello giusto, non lo trovi da tutte le parti. Ed è proprio per questo che ho deciso di mettere in condivisione la mia esperienza e tutti i miei anni da trader professionista.

Bund 18feb16

Siamo sul derivato del Bund a tre minuti, scadenza marzo 2016. Come vedi, nell’immagine ho inserito sinteticamente tutti i riferimenti necessari per comprendere il motivo della mia entrata a livello dinamico e tecnico. Sono entrato con un solo contratto ed ho gestito in maniera dinamica, uscendo con semplicità, alla rottura della barra di inversione.

Il Bund è stato uno dei miei primi amori finanziari. Solo di questo derivato ho studiato ben 10 anni di grafici, e la stessa cosa ho fatto con il Dax e con gli strumenti che utilizzo quotidianamente nella mia operatività.

Nel corso del tempo le mie tecniche hanno raggiunto un grado di accuratezza incredibilmente alto. Stiamo parlando di una probabilità di riuscita dell’85-90%. Immagina, quindi, di entrare a mercato e come me sbagliare solo una operazione su dieci. Chiaramente il mio è stato un lungo percorso formativo. Questi risultati non si ottengono dalla sera alla mattina.

Il Master in Dinamica dei Market Movers è stato ideato per sintetizzare in pochi giorni tutta la mia esperienza. Dopo il corso ti seguirò giorno dopo giorno per farti diventare lo squalo che sogni di essere. Avrai la possibilità di cambiare per sempre la tua vita e diventare come me, un trader di successo in grado di battere i mercati quotidianamente.

Credo molto nella spiritualità, ed è per questo che ho deciso di diventare insegnante di trading. E’ il mio modo di ringraziare la vita per quello che ogni giorno mi dona, la chiave per rompere le catene dell’egoismo e donare a te e ai tuoi cari un futuro migliore.

Caro amico, aspetto la tua mail. Scrivimi a trading.assistenza@gmail.com.

Non perdere l’occasione di toccare con mano le cime del successo. Sei ad un passo dalla vetta. Ti aiuterò a prendere finalmente in mano la tua esistenza. Afferra la rivincita sulla tua vita finanziaria e spicca il volo. Io sarò sempre con te in questo incredibile viaggio, sarò sempre parte del tuo percorso e non ti lascerò mai solo.

Buona giornata

Sprappi

8 thoughts on “Ad un passo dalla vetta

  1. Ciao Vittorio, anche questa volta come in un altra precedente “mi sembra di aver notato” che quello che tu indichi come il livello degli ordini non sia un supporto o una resistenza come si indicano solitamente agli estremi dei movimenti, ma piuttosto una specie di linea centrale,sulla quale ci sono comunque stati dei rimbalzi in precedenza.Il ragionamento non mi è chiaro ma mi sembra che questa linea dei livelli non sia una barriera da rompere o sulla quale rimbalzare, ma una zona di attrazione.
    Può anche essere che ieri sera ho mangiato pesante.

    • Secondo me hai mangiato molto pesante ieri sera. Scherzi a parte, quella linea rappresenta un muro da sfondare. A quel livello viene praticata una forzatura da parte dei Market Movers. E noi siamo lì a seguirli. Fondamentale anche l’orario in cui ci troviamo. Osserva bene.

      Buona giornata
      Vittorio

  2. Ho visto. Apertura dei mercati americani.
    Ma qual’è la relazione.Sono gli operatori americani che vanno a prendersi gli ordini sul Bund ?

  3. Ciao Vittorio.
    Mi pare molto importante anche il movimento laterale che comincia poco dopo le 12,30.
    In questo movimento noto almeno tre livelli di prezzo, uno superiore, uno inferiore ed uno centrale, dove la candela blu delle 15,27
    si appoggia per poi partire al rialzo.
    In prossimità di questi livelli ci sono sicuramente ordini.
    Ordini che sono presenti in prossimità anche del minimo e del massimo del movimento.

    Ps come faccio a condividere un’immagine di un grafico qui sul tuo blog?
    Oppure un sito dove posso caricare il grafico?

    Buona serata.

    Gianni.

  4. Grande bella operazione Vittorio. complimenti.
    Scusa sei entrato alla rottura del max di quella candela rossa o gia’ in open della successiva mentre recuperava il minimo della rossa.
    Il famoso calicetto precedente se uno lo gestiva short veniva fottuto perche’ hanno rotto il suo minimo i market mover ti facevano entrare e tu prendevi un bel stop in faccia e vedevi poi il mercato schizzare e non saresti piu’ entrato se non conosci le dinamiche.
    Esatto Vittorio Sei un Grande.
    Ciao leo

    • Ciao Leonardo, sono entrato alla rottura del doppio massimo. Il mondo è pieno di falsi pattern e falsi segnali. E’ compito del trader intelligente seguire strade diverse, profittevoli e non fasulle.

      Buona giornata
      Vittorio

Lascia un Commento